+41 43 508 55 25

Sclerosi laterale amiotrofica - Cellule staminali clinica

Terapia con cellule staminali nella sclerosi laterale amiotrofica (SLA)

La sclerosi laterale amiotrofica (SLA) è una malattia grave progressiva del sistema nervoso, che è stata individuata per la prima volta nel 1869, Charcot. Nonostante oggetto di studi per più di un secolo, le ragioni per il verificarsi di questa malattia rimangono poco chiare. La degenerazione dei motoneuroni avviene nel cervello e nel midollo spinale, portando alla paralisi motoria dei muscoli come la malattia progredisce. L'origine della malattia risiede nello sviluppo di debolezza muscolare che provoca SLA con atrofia dei muscoli. La prognosi è estremamente povera. Fino a poco tempo fa, l'unico trattamento era sintomatico e ha permesso il rinvio dell’esito fatale per un pò di tempo.

Fig. 1. I processi cellulari e molecolari che portano alla neurodegenerazione nella SLA, I meccanismi alla base di neurodegenerazione nella SLA, dipendono da una serie di fattori, e agiscono attraverso il percorso genetico molecolare interconnesso. In particolare, la neurodegenerazione in SLA può essere dovuta alla complessa interazione di glutammato in excitoxicity, la produzione di radicali liberi, l'accumulo di proteine citoplasmatiche, enzimi SOD1 , in combinazione con l'interruzione della disfunzione mitocondriale e processi di trasporto assonale tramite accumulo intracellulare di aggregati neurofilamenti. Le mutazioni in TARDBP e FUS portano alla formazione di aggregati intracellulari che danneggiano i neuroni. L’attivazione della microglia porta alla secrezione di citochine proinfiammatorie, che risulta in una maggiore tossicità. Infine, la degenerazione dei motoneuroni è causata dall'attivazione di vie enzimatiche calcio dipendente. Sclerosi laterale amiotrofica SLA.

schema sla

Le cellule staminali e SLA

Negli ultimi anni c'è stato un grande progresso nel trattamento di SLA. Numerosi studi hanno dimostrato che la SLA viene trattata con l'effetto positivo della terapia con cellule staminali. Le cellule staminali sono cellule che non hanno subito differenziazione e acquisizione di funzioni specifiche. Le cellule staminali hanno la capacità di auto-guarigione col dividersi e differenziarsi in diversi tipi di cellule. Le cellule mature o differenziate che si usano per il trattamento di malattie degenerative, tra cui la sclerosi laterale amiotrofica, creano strutture specifiche e eseguono funzioni specifiche, ed in molti casi perdono la loro capacità di dividersi e riprodursi, la cosa che è alla base della terapia con cellule staminali nella SLA.

L’uso di questo metodo innovativo aumenta il livello di rilascio di sostanze neurotrophiche anche con trattamento con cellule staminali mesenchimali. Le sostanze neurotrofiche proteggono i neuroni motori da danni, contribuendo alla loro formazione e migliorano l'interazione neuromuscolare. Questa è la prima terapia che utilizza le cellule staminali mesenchimali. La base del processo risiede nell'utilizzo di cellule staminali del midollo osseo del paziente, che vengono utilizzate per i neuroni coltivati in laboratorio, seguita dalla complessa applicazione di cellule neuronali e staminali mesenchimali tramite puntura lombare o per via endovenosa. L'intero processo si svolge in conformità con i più elevati standard tecnologici e medici. Il rischio per il trattamento di cellule staminali autologhe adulte è minimo e limitato ai normali rischi come quelli di interventi chirurgici. L'utilizzo di cellule proprie del paziente, elimina la reazione di rigetto , che si verifica per le cellule ed organi estranei. Il trattamento con le cellule staminali proprie può rallentare in modo significativo i sintomi della SLA e quindi prolungare la vita del paziente. I movimenti delle estremità aumentano, la tensione muscolare si riduce e i riflessi sono normalizzati, la zona di fascicolazione viene ridotta, diventa migliore la tollerabilità di stress quotidiano, migliora la deglutizione, nonché la dizione e la chiarezza del linguaggio, che si osserva in molti pazienti dopo il trapianto.

als celulle staminali terapia

La terapia con cellule staminali nella SLA apre le possibilità completamente nuove per il trattamento di questa malattia, porta ad un significativo miglioramento dell'attività motoria dei pazienti insieme allo stato mentale ed emotivo. Numerosi studi clinici e l'esperienza personale della clinica nel trattamento della SLA con l’utilizzo di cellule staminali ematopoietiche autologhe hanno mostrato la sicurezza assoluta della tecnologia. Inoltre, l'efficienza dei metodi clinici danno ragione di credere che in futuro, non solo si avranno risultati migliori nel trattamento della sclerosi laterale amiotrofica, ma anche nel morbo di Alzheimer. L'unica speranza di terapia con cellule staminali nella sclerosi laterale amiotrofica è l'uso di cellule staminali in grado di riparare le zone danneggiate del cervello. Attualmente, la terapia con cellule staminali è considerata il metodo più avanzato ed il più efficace nel trattare la sclerosi laterale amiotrofica, che viene applicato con successo in prassi nelle cliniche rinnomate della Swiss MedicaClinic.

La terapia cellulare della SLA nella Swiss MedicaClinic

La Swiss MedicaClinic ha messo a punto un programma di terapia con cellule staminali adulte analoghe per il trattamento di varie malattie, tra cui la sclerosi multipla, paralisi cerebrale, distrofia muscolare, ictus, sclerosi laterale amiotrofica, traumi cerebrali, etc. Durante il trattamento il paziente riceve 200-300.000.000 di cellule staminali. Questa quantità non solo copre le perdite giornaliere, ma le supera migliaia di volte. Naturalmente, dopo tale aggiunta di cellule attive, ogni corpo sarà ringiovanito e rinnovato, dal momento che le cellule nuove e attive sostituiscono quelle vecchie e danneggiate.

Swiss MedicaClinic opera da 20 anni. Esperienza clinica di successo si riferisce al rinnovo e alla revitalizzazione del corpo. I nostri specialisti prevengono molte malattie gravi e croniche che vengono con l'avanzare dell’età. Lavorando con uso di tecnologia moderna, miglioriamo costantemente le nostre conoscenze, sviluppiamo le competenze e approcci in questo settore. Sull’elenco della nostra tecnologia si trovano medicamenti su base di DNA, la terapia con cellule staminali e fattori cellulari attivi. Siamo pronti a mostrare ai nostri pazienti la nostra esperienza clinica di successo nel trattamento di molti pazienti con la sclerosi laterale amiotrofica.

als ilustrazionne celulle staminali terapia

I vantaggi dei nostri trattamenti:

  • Non esiste nessun effetto collaterale, né rifiuto , perchè utilizziamo le cellule staminali del paziente. Assenza di qualsiasi risposta allergica e/o immunitara ( le cellule proprie del paziente rispettano la struttura cromosomica e generica).
  • Non è richiesta anestesia generale.
  • Non vi è alcun rischio di contaminazione con malattie trasmissibili
  • Nessuna complicazione oncologica perché le cellule staminali adulte, rispetto alle cellule embrionali, sono abbastanza mature
  • Occorre solo una piccola quantità di grasso per l’applicazione della terapia.
  • Breve periodo di tempo dall’ottenimento di lipoaspirato e l’iniezione delle cellule staminali.
  • Buon accesso alle cellule staminali nel tessuto adiposo

Nella Swiss MedicaClinic forniamo un trattamento con risultati comprovati, perché impegniamo esperti altamente qualificati in grado di comprendere l'importanza della cura personalizzata, il che significa la qualità e la fiducia, cosa che assicura il raggiungimento dei più elevati standard nella terapia.

La Swiss MedicaClinic è un centro di eccellenza che ai pazienti con la sclerosi laterale amiotrofica offre terapie innovative. Nel complesso, nei nostri centri medici utilizziamo tecnologie uniche di applicazioni di cellule staminali foto-attivate autologhe prelevate dalle cellule adipose con procedura di mini liposuzione. Vengono mantenuti i più alti standard di cura e di ricerca per tutto il tempo.

Il pacchetto include:

- Trasporto da / all'aeroporto

- Servizi di traduzione

- Piano personalizzato di alimentazione

- Alloggio

- Analisi mediche, diagnostica

- Consultazioni con i medici (specialisti in neurologia, psichiatria, neuroriabilitazione, nutrizionisti)

- Farmaci

- Terapia con cellule staminali

- Fisioterapia (massaggio alle mani, TransAir, Proteus, massaggio vibro)

- Psicoterapia con psicologi

- Il controllo, se necessario,

Terapie opzionali:

- Terapia cellulare rigenerativa

- Xeno gas terapia di riabilitazione (metodo inalazione)

- Nuova terapia unica per il cervello con campi magnetici

- Ossigeno ozono terapia iniezione laser

- Stimolazione cerebrale transcranica

- Crioterapia

- Neuroriabilitazione

TESTIMONIANZE

COSA DICONO DI NOI

Il trattamento del morbo di Parkinson

Vorrei dire a tutti coloro che hanno la malattia di Parkinson, come me, di non abbattersi. Una soluzione c’è l'abbiamo. Se non sarà in Italia, sarà a Belgrado, non importa, ma la soluzione c’è.

Non vi dovete abbattere in nessun modo. Dobbiamo lottare e combattere questa malattia, perché siamo delle persone uguali agli altri. Questo, purtroppo, in Italia non è possibile. Mi dispiace tantissimo, però abbiamo una cosa bella a Belgrado. Dobbiamo sfruttare e portare a conoscenza questa cosa, perché ci sono molte persone che soffrono, ma non devono soffrire.

continua

Terapia con cellule staminali nella sclerosi multipla

Facciando, il neurologo mi ha esaminato sia prima che dopo il trattamento con le cellule del midollo, subito dopo lui ha notato che il mio equlibrio già era, stava bene.

Io,mi sento, sicuramente qui,mi sento benissimo, infatti per me sarebbe difficile andarmene perché l’ho vista come una vacanza, una vacanza di benessere.

continua

Terapia con cellule staminali nella distrofia muscolare

Ma lo staff è professionale, a partire dal dottor Vladimir, e terapista e gli infermieri che ci sono qui . Si, mi sono trovato benissimo.

Si, sento già un miglioramento, diciamo ho più voglia di reagire e di fare ed adesso giustamente andare al tempo agli staminali ed aspettare che le cellule fanno il loro corso, il loro lavoro. Si, già sento i miglioramenti Spero di continuare cosi anche nei prossimi mesi!

continua

Terapia con cellule staminali nella autismo

La prima cosa che abbiamo notato era la pancia piatta, non era più gonfia, non correva più giù per le scale in cucina, non si aggrappava alle maniche e non cercava piu’di mangiare ancora e di piu’. Cominciava a lasciare cibo nel piatto. "Non hai mangiato tutto il cibo, l’hai lasciato sul piatto." E prima che mi chiedevi più cibo e andavi da solo a prenderne ancora.

Dal trattamento con cellule staminali sono passati nove mesi. E' sorprendente come e’ cambiata la nostra vita. Madre e padre sono più calmi. Perché? Perché ora il nostro figlio è felice.

continua
Contattateci ed i nostri medici Vi consiglieranno la terapia individuale e Vi offriranno la migliore applicazione di cellule staminali.